Diocesi in festa, ordinati due nuovi sacerdoti

SANTA MARIA CAPUA VETERE. La Diocesi di Capua e per essa la Chiesa di santa Maria Capua Vetere sono in festa per la recente ordinazione sacerdotale di due giovani figli della città del foro che sono stati accolti nella grande famiglia dei presbiteri della Diocesi. Don Mariano  Signore e don  Valerio Porrini, entrambi sammaritani sono stati consacrati sacerdoti con il rito della imposizione delle mani e con le parole della preghiera nella cattedrale di Capua gremita di fedeli, parenti ed amici che al termine della cerimonia hanno a lungo applaudito i due nuovi sacerdoti.

 

preti

Il rito cerimoniale è stato officiato dall’arcivescovo di Capua, monsignor Salvatore Visco con la concelebrazione di monsignor  Pietro Lagnese, vescovo di Ischia e monsignor Benjamin Phiri, Vescovo ausiliare della Diocesi di Chipata (Zambia).

“Ognuno di noi è chiamato oggi a fare la sua dichiarazione d’amore – ha scritto don Mariano Signore su il Settimanale dell’arcidiocesi di Capua -, a fare la sua scelta, a dare nome ai propri movimenti interiori più profondi senza paure, con coraggio. Sì perchè l’oggi di Dio può divenire anche il nostro oggi, il senso più vero del nostro esistere e così porter cantare con Alex Britti finalmente dicendolo al mondo intero. “oggi sono io, perché, aggiungo io, Dio mi ha amato”.
Concludendo il suo intervento sullo stesso settimanale, don Valerio Porrini ha scritto: “Il prete è uno a cui il Signore ha dato tantissimo, chiamandolo ad un servizio che deve essere accolto nella totalità della sua esistenza: quello che ha ricevuto, però, lo deve restituire interamente al punto da divenire come una icona di quell’amore con cui è stato amato da Dio stesso, attraverso il servizio a tutti indistintamente”.
Antonio Tagliacozzi

 




Condividi