Eventi in città, Crisci: Coinvolgeremo tutti senza distinzioni

SANTA MARIA A VICO. Martedì, tre novembre, presso la sede della Protezione Civile di Santa Maria a Vico si è tenuto il primo incontro con la cittadinanza per analizzare la proposta dell’istituzione di un Comitato Eventi. “L’idea è quella di coinvolgere tutti e al di là di ogni colore politico, il Comitato dovrà essere un istituto gestito da voi e che non dovrà avere scadenze legate alle amministrazioni.-  Lo ha affermato Pasquale Crisci assessore ai Grandi Eventi, nonché vicesindaco, promotore dell’iniziativa – Le manifestazioni dovranno avere un calendario annuale al quale ognuno di voi collaborerà apportando la propria proposta. Dobbiamo fare rete e chiedere fondi per la promozione del nostro territorio. E’ impensabile che solo Caserta centro ottenga somme cospicue. CCIAA, Regione e Provincia sono praticamente assenti per quanto attiene ai fondi per manifestazioni locali.  Gli eventi dovranno essere di ampio respiro e contribuire alla crescita del nostro paese che dovrà ritornare ad essere il faro della Valle di Suessola”. “La vostra presenza così numerosa è per me motivo di orgoglio. “Sono molto soddisfatto – ha commentato il sindaco Andrea Pirozzi – dell’adesione all’iter di istituzione di questo nuovo comitato che avrà maggiori caratteristiche di longevità e quindi di capacità di programmazione degli eventi e delle manifestazioni più importanti per l’intera comunità santamariana”.L’idea di un calendario unico dei grandi appuntamenti che possa coinvolgere l’intero territorio santamariano trova le basi nella collaborazione di voi tutti”. “Al di là della ricaduta economica, che può interessare noi commercianti, questa consulta ci soddisfa perché ci permette di partecipare attivamente alla rinascita del nostro paese e lo dobbiamo fare tutti insieme”. È in sintesi il pensiero comune degli intervenuti. Martedì dieci novembre è in programma il secondo incontro durante il quale si inizierà a delineare l’organigramma del Comitato Eventi. Erano presenti rappresentanti di Associazioni di categoria, Società sportive, Scuole di Musica, Associazioni Onlus, Comitati Festa, ambientalisti, esercenti e sacerdoti.





Condividi