Molte strade cittadine al buio, è polemica

SANTA MARIA CAPUA VETERE. Mentre il comune acquisisce un’area in zona Anfiteatro per la realizzazione di una cabina elettrica al servizio delle attività commerciali e di un hotel che dovrebbe sorgere proprio sulla piazza, ecco che in altre aree della città si registra un conflitto, quasi permanente, fra la fornitura di energia elettrica e chI dovrebbe provvedere a fare in modo che avvenga la distribuzione.

E’ il caso di numerose strade cittadine di vari rioni che da alcuni giorni sono completamente al buio causando le proteste dei cittadini che lamentano la mancata sicurezza ed il pericolo sempre incombente in quelle zone. Le strade interessate alla interruzione della pubblica illuminazione sono via Napoli nel rione sant’ Andrea,via Albana, una parte del corso Aldo Moro senza dire, poi della strada di circumvallazione che porta al casello autostradale per la quale si parla di furto di fili di rame da parte di sconosciuti. Sono mesi che l’importante arteria è al buio e si sta penando di sostituire il rame con una lega analoga, ma certamente di scarso valore economico.


Per quanto, riguarda, invece, la inagibilità del teatro Garibaldi per il non funzionamento di una cabina elettrica, gli uffici stanno provvedendo alla sostituzione che comporterà una spesa di circa 40 mila euro.
I tempi stringono in quanto agli inizi di dicembre inizierà la stagione teatrale 2015 – 2016.
                                                                                                                                                                          ANTONIO TAGLIACOZZI



Condividi