Bolletta domenicale interrotta dai carabinieri, nei guai 4 sale scommesse

SAN CIPRIANO D’AVERSA/VILLA LITERNO. I Carabinieri della Compagnia di Casal di Principe, al termine dei servizi coordinati per il controllo del territorio finalizzati al contrasto dell’illegalità diffusa eseguiti nei comuni di Villa Literno e San Cipriano d’Aversa, hanno deferito in stato di libertà 7 persone, di cui 5 italiani per guida senza patente perché mai conseguita e 2 di nazionalità ucraina per la violazione dell’art. 648 c.p. poiché circolavano a bordo di autovettura risultata provento di furto.


SONY DSC
SONY DSC

Nell’ambito dei medesimi servizi venivano eseguiti controlli presso 4 sale scommesse ed elevate sanzioni amministrative per importo complessivo di euro 13.000. Nel corso dei servizi sono state identificate un centinaio di persone, controllati circa 50 veicoli e contestate 14 violazioni amministrative al C.D.S. di cui 3 per mancata copertura assicurativa, con conseguente sequestro dei veicoli ed una per sequestro amministrativo del veicolo con conseguente ritiro della patente.




Condividi