Manifesti abusivi, i vigili urbani multano Casa Pound

REGIONALE. Quattrocento euro di multa a Casa Pound per affissione abusiva di manifesti: è quanto hanno comminato ai militanti locali del movimento politico, i vigili urbani di Acerra (Napoli), in attuazione dell’ordinanza sindacale a firma del primo cittadino, Raffaele Lettieri, per inasprire le sanzioni contro il volantinaggio selvaggio e le affissioni abusive di manifesti pubblicitari.

 


Negli ultimi giorni i caschi bianchi hanno multato otto operatori commerciali per volantinaggio pubblico non autorizzato, e altre cinque persone per l’affissione abusiva di manifesti. Tra questi ultimi anche i militanti di Casa Pound, che avevano affisso manifesti politici senza alcuna autorizzazione municipale, e si sono visti comminare la sanzione di 400 euro. L’ordinanza, firmata lo scorso fine ottobre, prevede lo stop alla distribuzione indiscriminata di manifesti, opuscoli e depliant nelle strade, piazze, condomini, o l’affissione sui pali della pubblica illuminazione, gli alberi e la segnaletica stradale.

 

E’ inoltre vietato conferire volantini o altro materiale sotto le porte di accesso, nei portoni o negli androni della abitazioni private, sulle autovetture o sugli altri veicoli, e distribuire materiale agli automobilisti, lanciare sul territorio volantini o buoni sconto. Le multe variano dai 25 ai 1549 euro a seconda del tipo di trasgressione.




Condividi