Droga coltivata e rivenduta, un terzetto di giovani finisce in carcere

CASAL DI PRINCIPE/TRENTOLA DUCENTA. I carabinieri della stazione di Trentola Ducenta (CE), in Casal di Principe (CE), unitamente ai carabinieri di quella stazione, nel corso di un servizio volto a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno proceduto all’arresto per detenzione ai fini di spaccio, di Pagano Guido, cl. 1990, Pagano Antonio, cl. 1989 e Corvino Salvatore, cl. 1985,tutti residenti a Casal di Principe.

 


I tre, a seguito di perquisizioni personali e domiciliari, sono stati trovati in possesso complessivamente di grammi 5 di “cocaina” in due involucri, un panetto di “hashish” di grammi 100, grammi 1,80 di “marjiuana”, la somma contante di euro 130,00, ritenuta provento attività illecita. Inoltre, all’interno dell’abitazione di uno degli arrestati, in un vano seminterrato, sono state rinvenute attrezzature per la coltivazione della “cannabis indica”, consistenti in una piccola serra artigianale con lampada, ventola, vasi e semi.

 

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. Gli arrestati, invece, sono stati accompagnati presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.




Condividi