Elezioni alla Moro di Cancello, scoppia la polemica su un candidato

SAN FELICE A CANCELLO. Ci arriva una nota di segnalazione da parte di alcuni genitori di alunni dell’istituto comprensivo Aldo Moro di Cancello Scalo, a San Felice a Cancello, una delle scuole storiche della valle di Suessola.

Domani e dopodomani si svolgeranno le elezioni per il rinnovo degli organismi collegiali, e si voterà quindi per scegliere gli 8 genitori che faranno parte del consiglio d’istituto.

Le liste in ballo sono tre.

La lamentela riguarderebbe la candidatura del marito di una insegnante della scuola elementare, per altro uscente.

Fatto questo già insolito e diciamola tutta da conflitto d’interesse.

Un marito si candida a rappresentare i genitori con la moglie che è insegnante nella stessa scuola, scusate ma restiamo perplessi…


Se è possibile faccia un passo indietro, siamo quasi nel 2016, non ci fate vedere queste cose…

Inoltre secondo la segnalazione che abbiamo ricevuto il voto rischia di essere inquinato dalle modalità di propaganda che avrebbero visto come protagonista questa insegnante.

Dal racconto che ci hanno fatto i genitori sono davvero molto discutibili, ma non avendo prove non possiamo esserne certi.

Comunque se dovesse essere vera la voce che questa insegnante abbia distribuito i volantini agli alunni da mandare a casa ai genitori, allora ci sarebbe un’ulteriore ragione per ritirare la candidatura.

Non vogliamo credere ad una cosa del genere, è al di fuori di ogni logica, inoltre e lo ripetiamo per una ragione etica e morale, gli 8 rappresentanti dei genitori devono essere spuri da ogni accostamento al corpo docente.

 




Condividi