Si impossessa di soldi del Comune, funzionario in manette

CANCELLO ARNONE. I Carabinieri della Stazione di Cancello ed Arnone, in ottemperanza all’ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, traevano in arresto Cacciapuoti Crescenzo.

 


L’uomo, classe 1947, del luogo, dovendo espiare la pena di anni 1 e mesi 6 di reclusione, per il reato di peculato commesso, in Cancello ed Arnone, negli anni 2008 – 2009 quando, nella sua qualità di funzionario presso l’ufficio Ragioneria di quel Comune, si impossessava di somme di denaro destinate all’ente per il pagamento di diritti da parte dei cittadini. L’arrestato è stato sottoposto alla detenzione domiciliare presso l’abitazione di residenza.




Condividi