Casertana, assenza pesante nella formazione di sabato

CASERTA. Il giudice sportivo di Lega Pro, Pasquale Marino, in merito al reclamo alla gara Teramo-Arezzo preso atto della rinuncia da parte del Teramo a sostenere i motivi del reclamo, come da comunicazione del 10 Novembre, delibera di non doversi procedere ad alcuna decisione e di confermare il risultato della gara acquisito sul campo (1-1).

Michele Murolo


In merito alle partite dell’undicesima giornata, il Giudice sportivo ha squalificato per due giornate Mannini (Pisa); Cocuzza (Savona); per una giornata Capuano, Zibert (Akragas), Marras, Nicco, Sosa (Alessandria), Proietti (Bassano), Murolo (Casertana), Gatto (Cuneo), Strambelli (Fidelis Andria), Polenghi (Giana Erminio), Raggio Garibaldi (Mantova), De Lucia (Martina Franca), Romano (Monopoli), Coti (Padova), De Martino (Rimini), Ilari, Petermann (Santarcangelo), D’Ambrosio (Siena), Altobello (Teramo), Colombini (Tuttocuoio). Tra gli allenatori, una giornata di squalifica per Capuano (Arezzo). Tra i dirigenti inibizione fino al tutto li’1 dicembre 2015 per Massimo Marchetti (Pavia). Fra le societa’, ammenda al Benevento e Pavia (3.000), Cuneo (2.500), Messina e Lecce (2.000), Juve Stabia (1.000), Foggia e Pisa (500).




Condividi