Giovanissimo minaccia benzinaio per l’incasso e viene arrestato

CASTEL VOLTURNO/AVERSA. Benzinaio minacciato con una pistola per l’incasso. Non c’è pace per le aree di servizio in questo periodo. Dopo quella di San Nicola Ovest stavolta è il distributore di carburante sulla Domitiana a finire nel mirino dei rapinatori.

 

I Carabinieri della Stazione di Castel Volturno Pinetamare hanno tratto in arresto per rapina aggravata Osseran Assan Cristian cl. 95 di Aversa. I militari dell’Arma, a seguito di specifica attività investigativa, hanno rintracciato il ragazzo che nel corso della notte si era reso responsabile di una rapina a mano armata perpetrava ai  danni del distributore di carburanti “Cpetroli” ubicato in quella SS Domitiana, durante la quale, sotto la minaccia di una pistola, si era fatto consegnare dal gestore la somma contante di €645,00.


cpetroli

 

L’arrestato sarà giudicato con rito direttissimo dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Le indagini della Compagnia di Mondragone proseguono per individuare eventuali complici che hanno aiutato il 20enne nel colpo.

 




Condividi