Arriva una decisione importante per Lazzaro Luce

lazzaro luce
lazzaro luce

ARIENZO. Completamente libero l’imprenditore di Arienzo di via Cappuccini, Lazzaro Luce, originario di Santa Maria a Vico, arrestato due anni fa per lo scandalo Asl a Caserta assieme ai Grillo, Gasparin, l’ex consigliere regionale Polverino e Bottino.

Luce non ha più alcun obbligo restrittivo.


Un’indagine di cui tanto si è parlato e tanto si è scritto contraddistinta dalla forte ingerenza dei politici nell’amministrazione degli appalti pubblici, concretizzatasi nel segnalare ai dirigenti Asl da loro stessi nominati, le ditte cui fare aggiudicare le gare.

Luce patron della Dericheburg è stato nel corso della sua attività di imprenditore anche un dirigente sportivo di grosso livello, infatti ha acquistato squadre di calcio storiche, come ad esempio il Savoia di Torre Annunziata.

Luce inoltre negli anni passati è stato uno dei grandi elettori decisivi per le sorti di più di una campagna elettorale ad Arienzo.




Condividi