Raccolta differenziata, scatta la tolleranza zero. Ecco il nuovo piano

CASAPULLA. La nuova raccolta differenziata per le utenze domestiche e non domestiche di Casapulla, partita ufficialmente lo scorso 9 novembre, entra in maniera definitiva nel vivo.

 

Dopo un periodo di prova, infatti, dal prossimo 21 novembre entreranno in vigore, senza più alcuna tolleranza, le novità del servizio. Da sabato i cittadini dovranno conferire esclusivamente il ‘sacco verde’ (carte e cartone) e quello ‘rosso’ (pannolini e pannoloni, solo per le utenze autorizzate). I responsabili della raccolta differenziata fanno sapere che: «Non saranno ritirati sacchi di colore diverso.

 

Il mancato rispetto delle prescrizioni imposte dall’ordinanza sindacale numero 41 del 2015, comporta una sanzione amministrativa fino a 500 euro.  Con l’introduzione del nuovo servizio, l’amministrazione comunale, diretta dal sindaco Michele Sarogni, vuole raggiungere il 70% di rifiuti differenziati. Per meglio informare i cittadini di Casapulla, già la settimana scorsa, ci sono stati degli incontri, organizzati dall’assessore all’Ambiente Luigi Tecchia, con esperti che hanno illustrato le regole da rispettare per una corretta raccolta.


TECCHIA E SAROGNI

Inoltre, continua la campagna di sensibilizzazione nelle scuole e con i più giovani, con l’obiettivo di coinvolgere tutti i residenti al fine di raggiungere una percentuale sempre più alta di rifiuti differenziati. Dopo un periodo di rodaggio, dunque, entrano definitivamente in vigore le nuove regole legate al servizio di raccolta differenziata del Comune di Casapulla.




Condividi