Delega all’Urbanistica a Cristillo, tensione in maggioranza

PORTICO DI CASERTA. Scontro nella maggioranza di Portico capitanata dal sindaco Gerardo Massaro per via della delega affidata al consigliere comunale Cosimo Cristillo.

Infatti lo scorso 12 novembre con decreto numero 14 la fascia tricolore affidava al poliziotto di stanza alla stradale di Caserta Nord la delega all’Urbanistica e alle attività produttive, ad eccezione del Puc che è rimasta ad interim al sindaco.

Eppure nell’ambito della stanza dei bottoni che regge le sorti del Comune, molti consiglieri ed assessori avevano manifestato la loro contrarietà a questa decisione targata Massaro.

Infatti qualcuno aveva proposto per questa delega il presidente dell’Assise Carlo Benincasa, una soluzione che effettivamente ci sembra più plausibile, infatti anche a Santa Maria a Vico il presidente del Consiglio detiene la delega ai lavori pubblici, quindi un caso molto simile…

Con il tutto il bene che vogliamo a Cosimo Cristillo, persona impeccabile e perbene, però la considerazione va fatta.

(clikka su foto per leggere decreto)


Il decreto per Cristillo
Il decreto per Cristillo

Quindi riassumendo: a Portico c’è un consigliere comunale che detiene la delega all’Urbanistica (quindi edilizia privata) e le Attività produttive, che di mestiere fa il poliziotto qui a Caserta e fa pure il costruttore per abitazioni private, sempre in zona.

Sinceramente ci sembra un pugno nell’occhio di quelli che fanno male, appioppati alla Cassius Clay.

Siamo davvero ai limiti delle soglie di incompatibilità…

fessiA questo punto comprendiamo anche lo stato d’animo dei colleghi di maggioranza del 34enne Cristillo, che quando hanno saputo della decisione di Massaro l’hanno presa maluccio e hanno pensato a tutti quei sermoni fatti dai palchi e dai bar della campagna elettorale…




Condividi