Estorsioni, preso il reggente degli Zagaria ed un suo complice

CASAL DI PRINCIPE. La polizia di Caserta ha dato esecuzione ad un fermo del emesso dalla Dda di Napoli nei confronti di Carlo Bianco, 31enne di Casal di Principe, reggente del clan Zagaria, e Giuseppe Catalano, 31 enne di Frignano, per il reato di estorsione, aggravata dall’aver agito con metodo mafioso.


Bianco e Catalano
Bianco e Catalano


Catalano e Bianco si presentavano, in tempi diversi, da un imprenditore caseario di Casal di Principe, intimandogli prima ed ottenendo poi, il versamento di denaro a titolo estorsivo, per migliaia di euro.

L’attività d’indagine, scaturita dalla denuncia della vittima e raccolta dalla squadra mobile, ha consentito, tra l’altro, di svelare l’attuale posizione di rilievo di Carlo Bianco all’interno del clan zagaria definitosi “l’attuale reggente dell’omonimo clan camorristico”




Condividi