Il sindaco De Lucia in Consiglio Provinciale, ecco le altre due new entry

SANTA MARIA CAPUA VETERE/CASERTA/CERVINO. E’ stata una domenica di rivoluzione nella politica casertana. La conclusione dell’amministrazione comunale di Santa Maria Capua Vetere, guidata dal sindaco Biagio Di Muro, con le dimissioni di 14 consiglieri, ha provocato cambiamenti anche in Consiglio Provinciale.

 

Erano, infatti, tre gli esponenti dell’Assise sammaritana a sedere anche tra i banchi dell’assemblea di corso Trieste. Ovviamente da oggi i tre sono decaduti e devono lasciare il posto ad altri consiglieri provinciali.

 


Lasciano l’assemblea provinciale, Nicola Leone e Danilo Feola, nelle fila del centrosinistra. Feola era anche capogruppo del Pd, che si trova anche alle prese con questa scelta. Al loro posto subentreranno il primo cittadino di Valle Agricola, Rocco Landi, e l’ex sindaco di Rocchetta e Croce, Vincenzo Laurenza.

 

 

Per la maggioranza, invece, ci sarà solo un cambiamento: Fabio Monaco abbandona insieme allo scranno di consigliere comunale, anche quello provinciale. In questo caso a prendere il suo posto sarà il primo cittadino di Cervino, Giovanni De Lucia.




Condividi