Perrotta esce dal carcere dopo quasi tre mesi

SAN FELICE A CANCELLO. Domenico Perrotta può lasciare il carcere. Questa la decisione presa nelle ultime ore dal gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere Salvatore che ha revocato la misura della detenzione in carcere nei confronti di Perrotta.

 

L’uomo ha lasciato quindi il carcere dove era detenuto da settembre: il gip gli ha concesso gli arresti domiciliari nella sua abitazione di via Fiume a San Felice a Cancello. Perrotta vanta diversi precedenti, tra i quali quelli per estorsione ai danni di familiari, rapina e lesioni.

 


perrotta-domenico

 

Il gip ha ritenuto la sua posizione congrua con la detenzione casalinga, accogliendo così l’istanza presentata dal suo legale. In passato il 37enne era stato anche sottoposto alla sorveglianza speciale: la sua violazione lo aveva portato all’arresto del febbraio 2013. I carabinieri lo avevano fermato a Santa Maria a Vico.




Condividi