Scaricati dall’ex sindaco, salta dopo 15 anni il Mitreo Film Festival

SANTA MARIA CAPUA VETERE. C’era da aspettarselo. Dopo quattordici anni di successi e di iniziative a livello nazionale, è saltata la 15esima edizione del “Mitreo Film Festival” che doveva svolgersi presso il teatro Garibaldi dal 3 al 5 dicembre.

In pratica, l’amministrazione comunale ha scaricato l’iniziativa curata da Paola Mattucci che è la presidente anche dell’ omonima associazione culturale dopo anni che il Mitreo Festival aveva ottenuto contributi ed incentivi per lo svolgimento.

E così è saltata una delle poche iniziative di respiro che si organizzano in città, ma forse non vi sono a disposizione i fondi come quelli stanziati per “La città sotto la città” (248 mila euro) che tante polemiche sta suscitando e su cui sembra sia attenzionata da parte della magistratura napoletana e che rappresenta un bel barattolo di marmellata per i soliti noti.


E’ un’altro pezzo della storia della città che se ne va: dopo la Piedigrotta, il carnevale, l’Anfiteatro d’Oro, la Fiera Agricola, il circuito motociclistico, anche il Mitero Film Festival ha gettato la spugna. Ma osiamo credere che sia solo una pausa, diciamo di riflessione, ma che quanto prima la manifestazione ritornerà più ricca e fiorente di prima.
E per quanto riguarda gli addobbi natalizi, altra sceneggiata tutta sammaritana. Un duro braccio di ferro, infatti, è in atto fra il comitato dei festeggiamenti natalizi e la ditta per la sistemazione delle luminarie. Mentre ci si azzuffa, la città è completamente priva degli addobbi natalizi. E poi si parla di crescita, di rilancio del commercio e dei flussi turistici. Tutte chiacchiere e parole al vento. Difficilmente la città riuscirà a riprendersi a breve. Con questi personaggi e con questa mentalità…….
ANTONIO TAGLIACOZZI

 




Condividi