Rapina in un’abitazione, acciuffato 28enne

MADDALONI/CERVINO. I Carabinieri della Compagnia di Maddaloni in questo centro e comuni limitrofi, nel corso di uno specifico servizio volto al contrasto e alla prevenzione dei reati sul territorio, hanno proceduto all’arresto del cittadino tunisino Lamti Bilel, cl. 1987, domiciliato in Cervinoin esecuzione dell’ordine di carcerazione, emesso dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, dovendo il medesimo espiare una pena detentiva di anni 2, mesi 5, giorni 12, poiché ritenuto responsabile di rapina in abitazione e lesioni, reati commessi in Cervino nel 2013.


Il destinatario del provvedimento è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria. Nel corso del medesimo servizio, i Carabinieri hanno deferito, in stato di libertà, tre cittadini extracomunitari, rispettivamente, un indiano domiciliato in San Felice a Cancello (CE), per essersi introdotto e trattenuto sul territorio nazionale violando le disposizioni in materia di immigrazione. Un albanese che, a seguito di controllo stradale, oltre ad essere stato trovato in possesso di un oggetto atto ad offendere, è risultato altresì sprovvisto di regolari documenti utili per il soggiorno sul territorio nazionale, ed un marocchino sorpreso alla guida di un ciclomotore privo di patente di guida poiché mai conseguita.




Condividi