Pregiudicato crivellato di colpi davanti alla stazione

REGIONALE. Un giovane sui 20-25 anni  è morto dopo essere stato ferito gravemente a Napoli in via Miano, all’altezza del civico 22 bis, vicino alla stazione della Metro. Ancora poche le informazioni su quanto avvenuto nella periferia nord del capoluogo campano. Indagini in corso da parte della polizia. Il ferito, raggiunto da colpi d’arma da fuoco, è stato soccorso dai sanitari a bordo di un’ambulanza, ma è deceduto prima di essere trasportato in ospedale. Le sue condizioni di salute sono state subito ritenute preoccupanti.

Si tratta di Vincenzo Di NAPOLI, di 25 anni, già noto alle forze dell’ordine.

AGG.


Vincenzo Di NAPOLI, il 25enne ucciso a colpi di arma da fuoco in via di Miano, nei pressi di piazza Tafuri, periferia Nord di NAPOLI, era pregiudicato con diversi precedenti, soprattutto per spaccio di droga. Il giovane è stato trovato da una Volante, in seguito ad una telefonata al 113, riverso a terra ed ormai in fin di vita. Secondo le prime indicazioni raccolte, Di NAPOLI sarebbe stato colpito da sicari in un agguato. Quando è giunta l’ambulanza del 118, i medici hanno avuto appena il tempo di prestargli i primi soccorsi, ma il giovane è morto prima dell’arrivo in ospedale. Sul posto sono intervenute le Volanti del Commissariato Scampia e gli agenti della Squadra Mobile




Condividi