Bove e De Lucia litigano su tutto. Ultimo round sul trasporto dei disabili

MADDALONI. Luigi Bove e il sindaco Rosa De Lucia ormai litigano su tutto. Ultimo oggetto del contendere è il trasporto ai disabili. Ecco le due note.

Comunicato Stampa Luigi Bove

Il consigliere comunale di Maddaloni, Luigi Bove smentisce  il sindaco Rosa De Lucia sull’ attacco che ella ha fatto alla Provincia di Caserta sul mancato servizio del trasporto di alunni disabili.

 

Bove dichiara “la tematica  sollevata dal Sindaco Rosa De Lucia circa il  trasporto degli alunni disabili e affetti da problematiche concrete  è seria e degna di menzione ma mi dispiace che ancora una volta il Sindaco di Maddaloni sbagli clamorosamente il destinatario della sua invettiva. Con la nuova riforma e soprattutto con il nuovo quadro normativo delle competenze e funzioni degli Enti locali e pubblici, quella del trasporto scolastico ed assistenza specialistica non è più una competenza della Provincia ma è passata alla Regione. In questo caso alla Regione Campania. Se il sindaco di Maddaloni vuole utilizzare la parola “vergogna” , cosi come ha fatto nel suo comunicato stampa, non la deve rivolgere alla Provincia ma alla Regione Campania. Non lo dico io ma le normative vigenti e in vigore. Sono amareggiato che il sindaco della mia città non conosca questo nuovo passaggio di funzioni. Mi addolora profondamente”.

 

Bove inoltre entra nel merito “ A supporto di quanto ho dichiarato è opportuno citare l’ articolo 1 comma 947 dea legge 30 dicembre del 2015 n 208 che appunto stabilisce che “le funzioni relative all’ assistenza per l’ autonomia e la comunicazione personale degli alunni con disabilità fisiche o sensoriali, sono attribuite alle regioni a partire dal 01 Gennaio del 2016. Insomma il Sindaco di Maddaloni ha sbagliato destinatario della sua critica; non deve rivolgersi alla Provincia ma alla Regione. A tal proposito potrebbe chiedere a qualche consigliere regionale di centro sinistra, che governa la Regione, di intercedere a tal proposito”.

 


Bove incalza “ciò che mi amareggia di più è che questo Sindaco sta isolando la città di Maddaloni da ogni contesto istituzionale extra maddalonese e si isola anche lei: provo stupore e sono davvero sorpreso del fatto che il sindaco Rosa De Lucia prima di accusare la Provincia di Caserta non si sia consultata con il suo consigliere comunale e provinciale , l’ amico Vincenzo Vinciguerra il quale è anche delegato, per conto della Provincia a queste tematiche sociali. E l’ amico Vinciguerra , da politico esperto , avrebbe potuto informare il sindaco De Lucia che la competenza del servizio non è più della Provincia bensi della Regione. Il sindaco non parla manco con i suoi consiglieri comunali e provinciali?Maddaloni è “scollata”. Che disastro”.

 

ROSAGIGISTOP

 

COMUNICATO DI ROSA DE LUCIA

 

Trasporto disabili: Rosa de Lucia ribadisce: la Provincia ridotta ad un ente ragionieristico.
“Conosciamo bene la legge di stabilità – dichiara il primo cittadino – che ha demandato alla Regione le competenze in materia, ma su un tema delicato quale quello delle disabilità ci saremmo aspettati una maggiore assunzione di responsabilità politica da parte della Provincia.
Sarebbe stato opportuno che, nelle more del cambio di gestione, il servizio continuasse ad essere erogato poiché, aldilà della risposta in politichese dell’Ente casertano, il dato di fatto è che dal primo gennaio gli studenti disabili non sarebbero potuti andare a scuola se il Comune, in perfetta solitudine e nonostante il dissesto, non si fosse fatto carico dell’onere del trasporto”.

 
“Governare – conclude l’ingegnere – non significa solo far di conto, ma anche e soprattutto essere presenti quando ad avere disagi sono le famiglie del territorio, a maggior ragione quelle che quotidianamente soffrono già un disagio grave”.




Condividi