E’ UFFICIALE. La Basilica benedettina sta per diventare patrimonio dell’Unesco

CAPUA. La notizia è di quelle importanti e finalmente belle per uno dei monumenti simbolo della provincia di Caserta, oltre che ovviamente dalla città di Capua.

 

La Basilicae benedettina potrebbe presto diventare patrimonio dell’Unesco, il massimo Ente internazionale. Unesco Italia proporrà, infatti, il sigillo mondiale per il complesso nel corso di un incontro che si terrà a Parigi: l’ultimo step prima di poter dichiarare il monumento di Sant’Angelo in Formis ‘patrimonio dell’umanità’.

 

L’annuncio è stato dato nelle ultime ore da Jolanda Capriglione, assessore alla Cultura del Comune di Capua, attraverso il suo profilo ufficiale. Ecco la dichiarazione dell’esponente della giunta Antropoli: “Grande gioia: la Basilica Benedettina di Sant’Angelo in Formis ha superato tutte le prove italiane, le più temibili. Dopo la lunga (!!!) e complessa analisi del MIBACT fra decine di richieste, dopo l’attenta selezione fra le tante richieste pervenute dal MIBACT, appunto, alla Commissione Nazionale, l’Unesco Italia, propone a Parigi la nostra splendida Basilica per il riconoscimento come Patrimonio Mondiale”.


Basilica Benedettina di SanMicheleArcangelo Sant'Angeloinformis Capua

 

“Abbiamo superato tutte le prove più difficili, siamo di fatto alla fine del lungo, difficilissimo percorso. Abbiamo ben ragione di essere orgogliosi” conclude l’assessore Capriglione “Cominciamo a far festa perché è e deve essere festa per le Basiliche Benedettine, per Sant’Angelo in Formis, per Capua!”




Condividi