Scopre i ladri in casa, inseguimento mozzafiato nel centro storico

CASAL DI PRINCIPE. E’ stata una notte molto agitata quella tra venerdì e sabato nel centro storico di Casal di Principe. A tenere svegli alcuni residenti della zona compresa tra piazza Villa e corso Umberto è stata la visita di alcuni topi di appartamento.

 

I malviventi, infatti, sono riusciti ad introdursi in un’abitazione allo scopo di portare via preziosi ed oggetti di valore. I banditi, secondo la ricostruzione dei carabinieri della Compagnia di Casal di Principe, che indagano sulla vicenda, sono giunti nel centro storico a bordo di una vettura di grossa cilindrata. La loro intenzione era quella di effettuare un colpo importante, in una delle abitazioni non sorvegliate.

 

Ad agire nel corso del tentato furto sono stati almeno in tre, uno dei quali rimasto nei pressi della macchina per coprire le spalle ai complici. In due sono riusciti ad introdursi nell’abitazione e stavano già comincia la razzia, quando uno dei residenti si è accorto che qualcosa non andava. Insospettito dai rumori strani, si è avvicinato all’ingresso dell’abitazione ed ha visto i banditi.


 

A quel punto ha contattato telefonicamente i carabinieri. Sul posto è giunta in breve tempo una pattuglia della locale caserma: la gazzella dei militari si è messa all’inseguimento dei banditi, che si sono visti costretti ad abbandonare i loro propositi di furto ed a lasciare la zona.

 

I ladri si sono dati alla fuga per le strade del centro, ma, incalzati dai carabinieri, hanno deciso di abbandonare la vettura e si sono dileguati a piedi. I militari hanno rinvenuto l’auto sulla quale sono ancora in corso verifiche per accertarne la provenienza.

 

cc casale

Sono in corso indagini da parte dei carabinieri della Compagnia di Casal di Principe per individuare i componenti della gang che si è resa protagonista dell’irruzione e di altri raid nella zona dell’agro aversano nel corso delle ultime settimane.




Condividi