Bloccato dai carabinieri mentre prende a bastonate congiunta 





MADDALONI. Quando hanno fatto irruzione nell’abitazione di via Marconi brandiva ancora tra le mani un bastone con il quale avrebbe colpito la parente . E’ accaduto ieri pomeriggio, nel centro di Maddaloni, dove i carabinieri del nucleo operativo radiomobile della locale Compagnia hanno arrestato in flagranza di reato Tommaso Giglio, 51 anni, ex titolare di una gioielleria in città.

L’uomo, attualmente senza occupazione, è accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. I militari dell’Arma sono intervenuti nell’abitazione di via Guglielmo Marconi a Maddaloni ed hanno sorpreso l’uomo con un bastone. Stando alla ricostruzione delle forze dell’ordine il 51enne stava aggredendo e malmenando la moglie con quell’arnese. I carabinieri sono riusciti a disarmarlo e a bloccarlo portandolo in caserma.

L'articolo continua




_______Guarda il Video _________

Tommaso Giglio
La donna è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale civile di Maddaloni dove i medici le hanno riscontrato un trauma cranico e ferite giudicabile guaribili in una settimana. Le contusioni sono compatibili con bastonate che il marito avrebbe sferrato al suo indirizzo. Giglio è stato tratto in arresto e trattenuto in camera di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida del fermo prevista in queste ore davanti al gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, sede nella quale sarà chiamato a chiarire la sua posizione.

_______Guarda il Video _________
Condividi