Muore un gigante della politica internazionale




NAZIONALE L’ex cancelliere tedesco Helmut Kohl e’ morto all’eta’ di 87 anni nella sua casa nella citta’ tedesca occidentale di Ludwigshafen. Lo riferisce la stampa. Kohl e’ stato il sesto cancelliere nel periodo tra il 1982 e il 1998, ed e’ quello rimasto piu’ a lungo in carica da Otto von Bismarck.

“Onore alla memoria del cancelliere #Kohl Italia lo ricorda protagonista della riunificazione tedesca e della caduta del Muro europeo”. Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, in un messaggio che ricorda la figura del cancelliere tedesco, morto oggi all’età di 87 anni.




L’ex presidente degli Stati Uniti George H.W. Bush ha pianto la scomparsa dell’ex cancelliere tedesco Helmut Kohl descrivendolo come “un vero amico della libertà” e “uno dei più grandi leader del dopoguerra”. “Helmut odiava la guerra, ma detestava i totalitarismi ancora di più”, ha dichiarato in una nota. “Aver lavorato fianco a fianco con un mio buon amico per raggiungere una pacifica fine della Guerra Feedda e l’unificazione della Germania nella Nato resterà una delle più grandi gioie della mia vita”.

Condividi