Lampade votive: ecco chi ha vinto la gara d’appalto





SANTA MARIA CAPUA VETERE. La società GI.AT. Impianti di Gricignano d’Aversa ha vinto la gara per la gestione del servizio delle lampade votive al cimitero per la durata di otto mesi. Dopo oltre 50 anni, prende il posto della ditta Eredi Cirillo (ha presentato ricorso al TAR contestando le procedure di affidamento) con la quale è in atto un vero e proprio contenzioso con il comune che è finito nelle aule dei tribunali per accertare la proprietà degli impianti e quant’altro realizzato dalla ditta Cirillo all’interno del sacro luogo.
L'articolo continua




_______Guarda il Video _________
Dopo il caos venuto a crearsi per la poco chiarezza dei rapporti fra il comune e la ditta Eredi Cirillo che ha gestito in proroga il servizio, ecco che spunta una nuova gara a termini abbreviati per la durata di otto mesi per l’aggiudicazione del servizio di gestione e manutenzione dell’impianto elettrico per l’illuminazione delle lampade votive, nonché, udite, udite, per la manutenzione degli uffici comunali distaccati al cimitero, dei servizi igienici e dei vialetti cimiteriali, nonché per la creazione di una postazione informatica e la creazione di un’anagrafe di tutti coloro che usufruiscono del servizio delle lampade votive. Il tutto, alla cessazione dell’appalto, sarà di proprietà del comune.
Tutto il resto non si capisce bene a chi compete ed è per questo che il pio luogo è in uno stato di estremo abbandono.
L’importo a base d’asta, stabilito dal dirigente Salvatore Schiavone era stato di 137 mila e 200 euro oltre IVA. L’affidamento è stato aggiudicato per un importo complessivo di circa 100 mila euro IVA compresa.
ANTONIO TAGLIACOZZI
_______Guarda il Video _________
Condividi