Caccia all’uomo e pestaggio: in 40 si avventano contro il sindaco




CASTEL VOLTURNO. Il sindaco di Castel Volturno Dimitri Russo, è stato aggredito da alcuni ragazzi all’esterno del municipio.

L’aggressione è avvenuta mentre era in corso una fiaccolata non autorizzata in memoria dell’adolescente di 16 anni morto due giorni fa nel corso di un incidente stradale che ha coinvolto lo scooter su cui viaggiava cui una bici avrebbe tagliato la strada facendo rovinare a terra violentemente il 16enne, che poi è morto, e l’amico, che ha riportato ferite lievi.

Alcune decine di persone, tra cui amici della vittima, hanno sfilato davanti al Comune protestando anche contro il sindaco che a loro dire non avrebbe fatto abbastanza per mettere in sicurezza le strada; il corteo voleva raggiungere la Domiziana ma Russo ha spiegato ai manifestanti che non potevano sfilare senza autorizzazione; alcuni ragazzi hanno così raggiunto il sindaco dandogli degli schiaffi. Russo si è poi rifugiato in Comune protetto da carabinieri e polizia. La situazione è tornata alla calma dopo un po’ di tempo

AGGIORNAMENTO. La solidarietà di Virgilio Pacifico

“Massima solidarietà al collega Sindaco di Castel Volturno, vittima di un increscioso episodio di violenza su cui auspichiamovengano presi immediati provvedimenti dalle autorità competenti. Giunga la mia vicinanza e dell’intera Amministrazione comunale di Mondragone.”

 

Virgilio Pacifico, Sindaco della Città di Mondragone

AGGIORNAMENTO. Aggressione a Dimitri Russo, la solidarietà di Giovanni Zannini

Letteralmente sconvolto per la vile aggressione subita dall’amico e Sindaco di Castel Volturno Dimitri Russo, al quale va la mia totale solidarietà. Un evento che non può e non deve passare inosservato. E’ arrivato il momento di avviare una seria riflessione sulla tutela di chi, con spirito di sacrificio e abnegazione, si impegna nelle vesti di rappresentante istituzionale della propria comunità.




Lo rende noto il consigliere regionale Giovanni Zannini, a margine dell’aggressione subita dal Sindaco di Castel Volturno, Dimitri Russo, questa sera nei pressi della Casa comunale.

 

IL PRIMO LANCIO IN ESCLUSIVA NAZIONALE ALLE 20 E 12

CASTEL VOLTURNO. Bagarre in piazza dell’Annunziata a Castel Volturno dove c’è stata una sollevazione di un gruppo di ragazzi, almeno una quarantina.

Nel mirino il sindaco Dimitri Russo. Pestato e costretto alla fuga nel palazzo del Comune.

Tantissimi ragazzi, amici del ragazzo deceduto nell’incidente di due giorni fa, Francesco Margheron, che avevano ricevuto un rifiuto sulla loro richiesta di effettuare una fiaccolata. Russo non era contrario ma ha negato l’autorizzazione perché ha sostenuto di non aver vigili disponibili.

Il tutto ha causato la reazione di questi giovani che hanno messo in atto nella piazza centrale del paese una vera caccia all’uomo cioè al sindaco Russo, incontrato nei pressi di un bar. Nemmeno la polizia all’inizio è riuscita a fermare questa orda di ragazzi. Russo poi aiutato da altre persone è riuscito a salire sul Comune dove almeno fino alle 20 era barricato con la folla giù che lo vuole linciare. Un episodio indegno, assurdo, mentre sul posto stanno arrivando diverse forze di polizia.


Condividi