Terrorizzate dal boss: “Aiutateci è infuriato e ha preso una spranga”




SANTA MARIA A VICO/SAN FELICE A CANCELLO. Paura ieri nella frazione San Marco, a metà tra Santa Maria a Vico e San Felice a Cancello.

Una doppia lite stava per degenerare e probabilmente ci sarà anche una coda legale.

Protagonista uno dei diversi pregiudicati di spicco della zona, personaggio molto conosciuto che è stato diverso tempo anche in carcere.

Il suddetto infastidito dal cane della vicina che quando abbaia non lo fa dormire, verso le 15 e 30 ha bussato alla donna e ha cominciato a sbraitare. Si tratta di un’anziana signora che vive con la figlie e le nipotine piccole.

Il ras ha cominciato ad essere insistente le sue urla si sono udite in tutto il quartiere. A quel punto sono intervenuti altri vicini che lo hanno portato alla ragione e convinto ad allontanarsi.




Verso le 19 e 30, probabilmente esausto, sempre per questo cane che aveva continuato ad abbaiare tutto il pomeriggio, ha deciso di ripresentarsi alla porta della vicina, armato di una spranga. A quel punto come un ossesso l’uomo ha cominciato a percuotere il cancello della vicina con questo bastone, invitandoli a scendere tutti e minacciandoli.

Le donne impaurite, si sono barricate in casa, erano disperate e hanno chiamato le forze dell’ordine.

A quel punto sul posto sono piombati carabinieri e polizia che hanno cercato di riappacificare tutti e placare gli animi. La vicina di casa del pregiudicato avrebbe annunciato che nella giornata di oggi si sarebbe recata dai carabinieri per effettuare un esposto.

Insomma il caso non è affatto chiuso, speriamo che non ci siano altri problemi…

 


Condividi