CLAMOROSO Russo fuori da Provincia per ‘errore’ del collega




CASERTA. Emerge uno scenario incredibile dopo lo scrutinio delle schede per il consiglio provinciale.

Il consigliere di Caserta Massimo Russo è rimasto fuori dal consiglio a causa di un grossolano errore del collega di gruppo Gianluca Iannucci che ha scritto il nome ma accanto al simbolo di Campania Libera invece che dei Moderati. Per questo motivo i 257 voti ponderati non sono stati assegnati al candidato consigliere che sarebbe riuscito ad arrivare al quarto posto nella lista sopravanzando Luigi De Cristofaro di San Marcellino, ultimo degli eletti, per una trentina di voti ponderati.





Lo stesso Iannucci ha poi scritto un post su Facebook chiedendo scusa a Massimo Russo. “Un errore grossolano, fatto da una persona che vive un momento molto difficile, ma pronto a pagarne le conseguenze. Ma non permetto a nessuno di strumentalizzare ciò per far credere cose che non hanno senso né fondamento”.

Una difesa legata al fatto che in molti hanno pensato che l’errore sia stato voluto, considerando che risulta difficile immaginare che un consigliere comunale possa sbagliare il simbolo del partito che rappresenta.


Condividi