Monaco sfiduciato al suo gruppo di riferimento




SANTA MARIA CAPUA VETERE. E’ di poco fa la nota inviata dal “Movimento Sammaritano” il cui animatore è fra gli altri, Massimiliano Fusco, con la quale si ritira la fiducia all’assessore di riferimento Virgilio Monaco e lo si invita alle dimissioni. Una grana per il sindaco Antonio Mirra, ma che dovrebbe essere risolta nei prossimi giorni sempre che l’assessore Monaco raccolga l’invito e non pensi di aggregarsi a qualche altro gruppo, cespuglio o gruppetto dei quali è pieno il firmamento politico locale.

VIRGILIO MONACO

“E’ con rammarico e profonda delusione che avanziamo una critica nei confronti di colui – si legge nella nota – che dovrebbe essere l’assessore di riferimento anche del Movimento Sammaritano che lo ha scelto come rappresentante in Giunta.E’ più di un anno che non si rapporta  con il nostro gruppo, senza chiedere consigli ed indicazioni, nonostante più volte sollecitato a farlo, nel rispetto di coloro che gli hanno dato fiducia senza alcuna condizione.





Teniamo a precisare, quindi – continua la nota – che il suo fallimento non è da imputare al gruppo ma esclusivamente alle sue azioni. Sta facendo acqua da tutte le parti e lo dimostra l’ultima delibera approvato sul ripristino di due fontane che costano ai contribuenti oltre ventimila euro. Questa è stata la ciliegina sulla torta, perché di cose non fatte o fatte male ce ne sono tante e le comunicheremo a breve con un comunicato stampa. Per il momento teniamo ad anticipare che da oggi l’assessore Virgilio Monaco non rappresenta più il gruppo “Movimento Sammaritano” e farebbe meglio a rassegnare le dimissioni se, almeno oltre all’umiltà – conclude la nota -non ha perso anche la dignità. Porgiamo le nostre scuse a coloro che hanno creduto in noi per aver fatto “la scelta sbagliata”.

ANTONIO TAGLIACOZZI


Condividi