Mirabelli: ora De Rosa va rassicurato




CASAPESENNA. “Esprimo solidarieta’ e comprensione per la scelta, che so essere dolorosa, compiuta da Marcello De Rosa, che ha deciso di dimettersi dalla carica di sindaco di Casapenna. L’altro giorno, ancora una volta, membri della sua famiglia sono stati pesantemente minacciati e, di fronte a questo nuovo atto, Marcello ha deciso di lasciare l’incarico per tutelare la propria famiglia”.





“E’ una pessima notizia che testimonia come la presenza della criminalita’ organizzata in quei territori di frontiera sia tutt’altro che cancellata e come siano proprio i sindaci i piu’ esposti alle intimidazioni, cosi’ come e’ stato per l’aggressione subita dal sindaco di Castel Volturno e le minacce ricevute dal sindaco di Marcianise”. Lo dice il senatore Franco Mirabelli, capogruppo del Pd nella Commissione Antimafia, commissario del Pd a Caserta e provincia.

“Insieme alle istituzioni, che gia’ stanno facendo molto per garantire la sicurezza del sindaco di Casapesenna e della sua famiglia – prosegue Mirabelli – anche la politica nei prossimi giorni dovra’ provare a creare le condizioni per rassicurare De Rosa che non e’ isolato e convincerlo ad andare avanti”.



Condividi