Vicini al clan, azienda sospende 12 dipendenti




CASAL DI PRINCIPE/AVERSA/MONDRAGONE. La Senesi spa, società con sede a Fermo nelle Marche che gestisce il servizio di raccolta rifiuti in diversi comuni del Casertano, tra cui Aversa, Castel Volturno, Mondragone, Casal di Principe, ha sospeso 12 dipendenti ritenuti contigui ai clan camorristici. Lo spiega con una nota il portavoce della società Antonio Carano.

Nella nota, Carano chiarisce che “le ragioni poste a fondamento di tale misura sono da ascrivere esclusivamente alla prospettata contiguità di alcuni dipendenti, attualmente in servizio presso taluni cantieri siti in Campania (Mondragone e Castelvolturno per la gran parte), con esponenti della malavita organizzata”.





“L’azienda ? prosegue la nota – è completamente estranea ed inconsapevole rispetto a tali relazioni in quanto ha dovuto assorbire tali dipendenti tramite la procedura obbligatoria, cosiddetta del ‘passaggio di cantiere'”. Oltre ai 12 dipendenti sospesi, è stata verificata la posizione di altri 5 nominativi, ma è risultato che essi “hanno cessato da tempo ogni rapporto di lavoro con Senesi S.p.A.”



Condividi