Polizia in casa, lui la getta nel water




REGIONALE. Gli agenti del commissariato San Paolo hanno arrestato un 30enne napoletano, responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Pregresse attività info investigative, condotte dai poliziotti di San Paolo, finalizzate al contrasto del dilagante fenomeno dello spaccio e del conseguente consumo di sostanze stupefacenti, avevano evidenziato un movimento sospetto di persone nella piazza Italia. Un mirato servizio investigativo, corroborato da un appostamento nei pressi della zona di spaccio, ha consentito ai poliziotti di concentrare l’attenzione sul giovane, che si muoveva tra la piazza e la sua abitazione.

I poliziotti hanno deciso, così, di effettuare una perquisizione presso la casa del 30enne che, in maniera maldestra, tentava di liberarsi di alcuni pezzi di grandi dimensioni di sostanza erbacea di colore verde gettandola nel wc ma recuperata dai poliziotti, la per un peso di 3,52 grammi. In un cassetto del comò della camera da letto, conservate in beauty case di colore bianco ed oro, sono state trovate tre bustine di cellophane con chiusura a pressione ed una busta di plastica annodata, contenenti sostanza erbacea di colore verde, dal peso complessivo di 15 grammi. Nello stesso cassetto erano conservata anche la somma di 345 euro in banconote di diverso taglio.





In un altro beauty case di colore nero, posto sul davanzale della finestra della camera da letto, sono state trovaste 48 bustine di cellophane, con chiusura a pressione contenenti sostanza erbacea di colore verde pari ad un peso complessivo di 55.15 e nr. 13 stecche di sostanza solida marrone , poste in una busta per alimenti dal peso di 116 grammi. Tutta la sostanza rinvenuta è stata sottoposta alla verifica tecnico scientifica del Gabinetto Interregionale di Polizia Scientifica ed è risultata essere Marijuana per un totale di 73.67 grammi e hashish per u n totale di 116 grammi.

L’uomo è stato cosi tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, e su disposizione dell’autorità giudiziaria, condotto presso le Camere di sicurezza della Questura in attesa della sottoposizione al giudizio con rito per direttissima nella mattinata odierna. Lo stupefacente rinvenuto ed il danaro sono stati sequestrarti e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria .



Condividi