Centrodestra: solo Zinzi, Grimaldi e Petrenga hanno la candidatura in tasca

CASERTA. Settimana decisiva per le candidature del centrodestra alle prossime elezioni politiche. Tra le certezze della coalizione di Silvio Berlusconi ci sono solo il consigliere regionale Gianpiero Zinzi nel collegio uninominale di Caserta e Massimo Grimaldi in quello di Santa Maria-Sessa Aurunca.

Il resto verrà stabilito solo dopo che i vertici nazionali avranno fissato le quote di rappresentanza anche dei partiti alleati di Silvio Berlusconi, ovvero Lega e Fratelli d’Italia. Quindi al di là della uscente Giovanna Petrenga che ha ricevuto conferma di ricandidatura, le altre donne aspiranti del centrodestra, tra cui l’ex consigliere comunale di Caserta Lucrezia Cicia, e la dirigente scolastica Adele Vairo, dovranno aspettare ancora qualche giorno prima di conoscere un loro eventuale posizionamento in lista. Un fatto è certo, la decisione di schierare Mara Carfagna e Nunzia De Girolamo capoliste non è stata ben presa da tutti.


In casa Pd si va verso una candidatura di Camilla Sgambato al Senato, mentre l’europarlamentare Nicola Caputo dovrebbe essere indicato per il collegio uninominale di Aversa.

Al puzzle dei democratici manca ancora la casella di Caserta. Appare poco certa ormai la candidatura di Lucia Esposito, ma dicasi lo stesso anche per quella di Enrico Tresca seppur indicato da una parte del partito. Alcuni dirigenti del Pd sarebbero più favorevoli alla discesa in campo del consigliere regionale Luigi Bosco.

Condividi