Due protagonisti del San Felice gate tornano alla ‘casa madre’

SAN FELICE A CANCELLO. Il comune di San Felice a Cancello recede dalla convenzione gestione Giudice di Pace di Arienzo e richiama presso il comune l’Ingegnere Antonio Basilicata e l’ex comandante dei vigili urbani Franco Scarano.

I due quindi a breve giro posta torneranno nuovamente nella pianta organica dell’Ente.

La delibera della commissione straordinaria è la numero 6 del 09.01.2018.

Entrambi sono sotto processo nell’ambito dell’inchiesta della tangentopoli sanfeliciana. Chiaramente in una pianta organica così sguarnita come quella sanfeliciana i due che hanno la qualifica di dirigenti potranno dare il loro contributo. Chiaramente Scarano non può tornare al comando vigili urbani.


Naturalmente senza loro due l’attività dell’ufficio del giudice di pace di Arienzo potrebbe avere qualche ripercussione.

 




Condividi