Muore bimba di 2 mesi, choc a Pescopagano

CASTEL VOLTURNO. Pescopagano è sotto choc. Le strade che in estate sono affollate di bagnanti sono più che mai cupe e non per il tempo. Una notizia terribile ha, infatti, scosso questa mattina l’intera comunità.

Una bimba di appena due mesi è morta in seguito ad un malore improvviso. Una tragedia assurda che ha privato la famiglia del suo piccolo angelo. L’allarme è scattato poco prima delle 8: la piccola, venuta alla luce lo scorso novembre, era nella sua abitazione di Pescopagano, al confine tra Castel Volturno e Mondragone, insieme ai genitori, di nazionalità italiana e residenti del posto, quando si è sentita male.


A quel punto è stata accompagnata d’urgenza al pronto soccorso della clinica Pineta Grande di Castel Volturno. La situazione, però, era già critica e la piccola è deceduta poco dopo l’arrivo alla struttura sanitaria domiziana. Stando ai primi accertamenti effettuati dai medici a stroncare la piccola sarebbe stato un arresto cardiaco, che l’avrebbe colpita mentre era ancora a casa.

Della vicenda sono stati informati anche i carabinieri anche se, una volta informata l’autorità giudiziaria, nelle prossime ore il corpicino potrebbe essere restituito alla famiglia per l’addio. Uno strazio che sta piegando dal dolore tutta la comunità di Pescopagano che conosce la famiglia e che non riesce a capacitarsi che quell’angioletto, appena giunto su questo mondo debba già affrontare il viaggio più lungo e triste. Con il cuore di tutti gonfio di lacrime e incredulità.

Condividi