Scompare dopo le feste, due città in ansia

MADDALONI/SAN MARCO EVANGELISTA. Sarebbe dovuto partire da Caserta per far ritorno in Riviera dove si è trasferito. Ma in Romagna, Giuseppe Perella, 57 anni, originario di Maddaloni non è mai giunto. Di lui si sono perse le tracce da 4 giorni dopo le vacanze di Natale trascorse in famiglia a San Marco Evangelista.

Perella, cresciuto a Maddaloni, ora vive da solo a Gemmano (Rimini), dove nei mesi estivi lavora come responsabile di un camping di Riccione (Rimini). Dopo aver trascorso le vacanze di Natale a San Marco Evangelista (Caserta), in casa della sorella, la mattina dell’8 gennaio è stato accompagnato alla stazione dal cognato per fare rientro a casa. Aveva acquistato un biglietto per il treno Frecciargento delle 9:15 diretto a Foggia e lì doveva prendere l’Intercity delle 11:18 diretto a Riccione: l’arrivo era previsto per le 16:14. Intorno alle 17 ha chiamato la sorella per avvisarla che era arrivato a destinazione. Da allora nessuno ha più avuto sue notizie.


Martedì 9 gennaio, come riferisce il sito di “Chi l’ha visto?” che si è interessato del caso, non si è presentato a un incontro con i suoi datori di lavoro e non si è fatto vedere neanche con la figlia di dodici anni, alla quale doveva dare il regalo di Natale. Non si sa se abbia effettivamente preso il treno e neanche se sia sceso in una delle fermate intermedie. Non ha recuperato l’auto che aveva lasciato alla stazione di Riccione, con la quale doveva rientrare a casa.

Non ci sono tracce del suo rientro neanche nell’appartamento dove tutto era in ordine e dove è rimasto il regalo che aveva comprato per la figlia prima di partire per Caserta. Ha con sé documenti, la carta di credito e il telefono che risulta spento.




Condividi