Chiesto l’arresto per il comico Biagio Izzo

Regionale. Rischia l’arresto il popolare comico napoletano Biagio Izzo. A svelarlo è “Il Mattino” che svela le tappe di un’indagine che vivrà tra pochi giorni il suo momento chiave. Il 23 marzo infatti è stata fissata l’udienza al tribunale del Riesame per discutere della richiesta di arresto presentata dalla Procura nei confronti dell’attore.


Il nome di Izzo compare in un’indagine della Guardia di Finanza relativa ad illeciti nella riscossione forzata di somme. Nei confronti dell’attore era già stata avanzata dal pubblico ministero la richiesta di applicazione della misura degli arresti domiciliari, ma il gip aveva respinto tale istanza. L’ipotesi di reato configurata dalla Procura e sulla quale si discuterà anche nell’udienza del 23 marzo sarà turbativa d’asta e riguarda la vendita all’asta di una Vespa, una Fiat 500 ed alcuni mobili, che erano stati precedentemente pignorati.

 




Condividi