Liceale del Giordano Bruno accerchiato e pestato da una gang alla Flora

Santa Maria a Vico/Caserta/Casapulla. Brutto episodio questa notte a Caserta, nei pressi della Flora, zona movida, dove un ragazzo 17enne di Santa Maria a Vico, residente nella località dei ‘Migliori’ è stato aggredito da una gang di coetanei, tutti della zona di Casapulla.

Il giovane, che frequenta il liceo classico Giordano Bruno, è stato avvicinato da alcuni ragazzi che gli hanno chiesto un accendino. Di fronte all’innocente rifiuto del suddetto, che non fuma, è partita una assurda rappresaglia.

Il santamariano è stato minacciato e spintonato da questi ragazzi, alcuni dei quali muniti di coltello, e successivamente buttato a terra e preso a calci. Per fortuna non lo hanno colpito al volto.

La vittima dell’aggressione ha riportato solo una leggerissima contusione ad un occhio e diverse escoriazioni e contusioni a causa della caduta e dei colpi ricevuti.


A quel punto il liceale che era assieme ad altri due, ha chiesto aiuto ad altri amici che in quel momento erano al Parco De Lucia nella loro zona.

I suddetti con i motorini si sono fiondati a Caserta e hanno intercettato la gang di Casapulla, nei pressi della stazione in piazza Garibaldi. C’è stato un confronto abbastanza acceso tra due ragazzi di Casapulla e due di Santa Maria a Vico, ma mentre la rissa stava per degenerare, sono scappati tutti per via della presenza di una pattuglia della polizia.

Per fortuna per il 17enne non c’è stato bisogno di cure mediche, ma chiaramente era scosso, anche perchè non aveva fatto proprio nulla.

La gang di Casapulla era formata da ragazzi che frequentano l’Industriale di Caserta. Speriamo che questa storia sia finita qui.




Condividi