Tifone in via Dalla Chiesa: danni ingenti per il presidente (foto)

Macerata Campania. Danni ingenti per il presidente dell’associazione di Sant’Antuono & le battuglie di pastellessa, il veterano Alfonso Munno, molto amato in paese.

L’ondata di ieri ha travolto parte delle serre e dei container della sua proprietà. Da stamani, zio Alfonso, così come lo chiamano tutti è al lavoro per riparare i danni.

in mezzo alfonso munno

La potente tromba d’aria, arrivava dalla zona di San Tammaro/ Santa Maria e si è cominciata ad ingrossare proprio in questo punto di confine in territorio di Macerata.

Poi ha proseguito virando verso Casalba, successivamente ha colpito Portico di Caserta in particolare via Trento per poi arrivare nella zona di Musicile, via Petrarca di Caturano.

Qui sono state ribaltata dalla furia del vento l’auto del parrucchiere Nacca e altre vetture. Successivamente la tromba d’aria è entrata nel territorio di Recale facendo breccia sul Ponte Viola e dirigendosi su via Scorticatoio. In questa fase sono stati arrecati danni alla scuola elementare. Poi i due cimiteri di Recale e Capodrise, dove sono state ribaltate 2 macchine, tra cui quella dell’imprenditrice di via Caturano. A seguire sulla tratta della futura variante la tromba d’aria è arrivata in località Pizzo Bufalo travolgendo le roulotte dell’azienda Pica, una delle quali è finita in autostrada contro un tir.

Siamo a San Nicola la Strada dove il tornado ha espresso la sua massima forza travolgendo una parte del viale Carlo III e il Parco Speranzas.


Il vortice si è poi diretto a San Marco Evangelista nella zona di via Che Guevara e a seguire a Maddaloni arrivando con minore intensità fino a via Cornato e a ridosso della zona di via Napoli.




Condividi