Blitz antidroga in una villetta: arrestati in tre

AGGIORNAMENTO. I carabinieri hanno scoperto un laboratorio per tagliare cocaina in via Masseria Riccio. Avevano realizzato in un insospettabile casolare tutto il necessario per il taglio e il confezionamento in dosi di droga. I militari della stazione di San Vitaliano li hanno sorpresi in adiacenza di una villa di via Masseria Riccio a Polvica, trovandoli in possesso di 207 grammi di cocaina pura e di 54 grammi della stessa sostanza già confezionati in dosi.
In manette sono finiti il 30enne Pasquale Salvati, di San Vitaliano, Vincenzo Tufano, 56 anni, di Marigliano, e Svitlana Hyniavska, una ucraina 54enne residente a Scisciano. Una 27enne incensurata di Marigliano è stata trovata all’esterno e la sua poszione è degli investigatori. li arrestati sono stati trasferiti nelle case circondariali di Santa Maria Capua Vetere e Pozzuoli.

il primo lancio


San Felice a Cancello. Blitz all’alba a San Felice a Cancello, nella frazione Polvica in via Masseria Riccio, strada che finisce nuovamente al centro della cronaca.
Diverse pattuglie dei carabinieri di Castello di Cisterna che sono confluite in questa arteria, bloccando tutte le vie fuga.

I militari con l’ausilio dei cani antidroga hanno effettuato un’irruzione all’interno di una villetta, in particolare in un capannone ubicato in adiacenza della stessa.
Diverse persone residenti nella proprietà sono state svegliate nel cuore della notte e hanno dovuto dare i documenti. C’è stata un pò di agitazione.

Alla fine nel capannone dopo una minuziosa perquisizione sono stati trovati circa due etti di cocaina nella disponibilità di 3 persone. La coca è stata rinvenuta nei servizi igienici. I tre sono stati arrestati.

SEGUE AGG.




Condividi