Colpo di forbici alla gola del marito, folle gesto della moglie tradita

Cronaca. Una serata di folle gelosia che ha coinvolto due coniugi di Scafati lo scorso sabato e che avrebbe potuto concludersi nel più tragico dei modi. Mentre la coppia si trovava a casa, l’uomo aveva deciso di chiudersi in bagno per contattare telefonicamente la propria amante.

La donna, appostatasi dietro la porta ad ascoltare la conversazione ha intuito, dopo poco tempo, dell’atteggiamento fedifrago del marito e, comprendendo di essere stata tradita, è andata in escandescenza. Dopo una serie di calci e pugni sferrati alla porta, la moglie è riuscita ad entrare e, in un raptus di follia, ha conficcato la punta di un paio di forbici nel collo del compagno. Immediata la chiamata al 118, proprio da parte della donna la quale, riconquistata la lucidità, ha compreso la gravità della situazione.


L’uomo è stato trasportato all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore ed è salvo, come ammesso dai medici, quasi per miracolo. Sarebbero infatti bastati pochi millimetri per sfiorare la tragedia. Inutile l’intervento dei carabinieri: il marito ha deciso di non sporgere denuncia nei confronti della consorte, preferendo la via della pacifica riconciliazione.




Condividi