Abitazione abusiva ad Acerra: semaforo verde per abbattimento

Acerra. Al via l’abbattimento di un’abitazione abusiva di due piani ad Acerra,  realizzata senza alcuna autorizzazione alla costruzione. L’abitazione fu acquisita al patrimonio comunale nel 2009, dopo una lunga vicenda giudiziaria seguita dalla Procura di Nola, scaturita proprio da una segnalazione del 2003 da parte dei vigili urbani di Acerra.


La demolizione è finanziata con fondi del Comune, in accordo con la Procura di Nola, e l’Ente recupererà le risorse in danno del proprietario. La demolizione è stata avviata anche a seguito dell’accertamento, da parte della Procura, della violazione dei sigilli in passato: il cantiere era stato sequestrato quando era stato realizzato solo un piano interrato, successivamente i proprietari avevano continuano a realizzare anche il secondo piano del manufatto.




Condividi