Napoli e Casertana a vele spiegate verso i loro sogni

SPORT L’EDITORIALE DI MARCO STILETTI. Nel segno di Raul. Il difensore spagnolo con la sua cabeza riesce a risolvere un match che stava diventando complicato e si avviava sul pareggio a reti inviolate. Ora il campionato e la corsa scudetto sono riaperti e più vivi che mai per il Napoli. Si resta a -2 dalla Juventus. La corsa a due per il titolo si riaprirà dopo la sosta, quando gli azzurri giocheranno col Sassuolo e i bianconeri contro il Milan. Albiol, al primo gol stagionale, risolleva i partenopei che al momento non stavano brillando e quindi non al meglio della loro prestazione.

Mai nella storia della Serie A c’erano state due squadre con almeno 73 punti conquistati dopo 29 giornate di massimo campionato. Una corsa che potrebbe portare le due squadre a quota cento punti. Un campionato che in un modo o nell’altro sarà appassionante. Torneo tenuto vivo dagli azzurri in una giornata piena di prodezze: una quaterna di Icardi, una tripletta di Ilicic, due gare ribaltate nel recupero, Var protagonista. Giornata scoppiettante di campionato con emozioni a grappoli vista la riapertura della vetta dopo la vittoria del Napoli.


Settimo risultato utile di fila (4 vittorie e 3 pareggi) e seconda gara consecutiva senza subire reti. La Casertana continua la striscia positiva di risultati e si avvia verso la zona play off inarrestabile. Da una laconica e triste zona retrocessione del girone di andata. Nel ritorno si è assistita a un’altra Casertana. La vittoria sul Fondi porta molto più dei tre punti in casa rossoblù perché nel posticipo della 30esima giornata i falchetti hanno messo in campo determinazione, pazienza e capacità di leggere i vari momenti della gara, senza rischiare praticamente mai contro un avversario modesto ma dalle grandi motivazioni. Un colpo di testa di Alfageme regala l’undicesima piazza ai rossoblù, che ora, dopo il cambio di rotta coinciso con l’avvio del girone di ritorno, sono più che mai vicini alla zona playoff, avendo raggiunto il Bisceglie a quota 36 punti.




Condividi