Assente ingiustificato, arriva la condanna per un dipendente comunale

Marcianise. Il Comune di Marcianise vince la causa presentata contro un dipendente assenteista. La vicenda si era consumata nel lontano dicembre 2010 quando, in seguito ad una serie di controlli a tappeto, i dipendenti Angela A. e Antimo V. risultarono non presenti sul posto di lavoro, senza aver preventivamente avanzato domanda di ferie o malattia.


Il Comune, avvalendosi dell’assistenza dell’avvocato Gennaro Caracciolo dello studio Legale Forensis (costituitosi parte civile) in collaborazione con l’avvocato Clemente De Matteo, decise allora di esporre una denuncia per i danni provocati dalla giornata lavorativa non espletata, causa di difficoltà nell’ erogazione delle prestazioni da parte dell’ente pubblico.

La sentenza arrivata al termine del processo ha sancito la condanna per Antimo V., mentre Angela A. é stata assolta in quanto appartenente alla categoria degli LSU (Lavoratori Socialmente Utili). Antimo V. é stato condannato a 4 mesi di reclusione e al pagamento di 40 euro di multa allo Stato, unitamente ad un risarcimento in denaro al Comune di Marcianise.




Condividi