I messaggi per ‘o pecuraro: “Torna presto core mio, si ‘nu leon…” (FOTO)

San Felice a Cancello. Dovrebbe essere fissato per giovedì l’interrogatorio presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere per Clemente Massaro e Raffaele Pascarella, presi ieri in flagranza di reato fuori al bar La Sosta ad Arienzo, sulla Nazionale Appia.

Stanati dalla squadra mobile mentre stavano per incassare un’estorsione ai danni di un imprenditore. Raffaele Pascarella è un 30enne di Durazzano e si occupa di mucche, Massaro ha 23 anni e si occupa di pecore, come da tradizione familiare è soprannominato ‘o pecuraro.

Sui social amici e parenti si sono scatenati e hanno lasciato messaggi per Clemente Massaro, un amico ha scritto: “Torna presto core mio, si ‘nu leon”.

Un altro ha aggiunto, allegando la loro foto di 5 anni fa: “Sei sempre stato un fratello maggiore per me sin da piccolii e lo sarai per sempre, forza e coraggio sarò sempre qui ad aspettarti, torna presto FRATM T VOGLIO BEN”.

Altri ancora hanno lasciato messaggi, cuoricini, faccine d’amore, tra cui alcuni parenti del giovane ras.

La Valle di Suessola nel mirino degli inquirenti, ci sarebbe un fascicolo su una serie di episodi in mano alla DDA. Non è da escludere che il 23enne di via Forestale avesse solo il ruolo di incassare e che i mandanti siano altri.


ALLEGHIAMO UN PAIO DI MESSAGGI OSCURANDO LE IDENTITA’ DEGLI AUTORI




Condividi