Nube tossica nel Casertano, residenti barricati in casa

Cesa. Una puzza acre e insopportabile ha invaso le strade e le abitazioni di Cesa. È l’ennesimo rogo tossico innescato intorno alle 21.00 di questa sera, il secondo in pochi giorni. L’allarme è scattato sul gruppo Facebook ‘Sei di Cesa se…’, punto di ritrovo virtuale di molti cittadini.

Anche ‘Volontari e Interforze Cittadini’ denunciano la presenza massiccia di una coltre di fumo nera e si augurano di non dover rivivere un altra estate di roghi. Nel frattempo tutti i residenti della zona di Arena, restano chiusi in casa per tentare di non respirare le esalazioni tossiche. Sul posto sono già accorsi i vigili urbani in attesa dell’arrivo dei vigili del fuoco.

FOTO





Condividi