Penalisti in sciopero, fissata pure assemblea

SANTA MARIA CAPUA VETERE. Astensione dalle udienze penali proclamata dalla camera penale del tribunale di Santa Maria per mercoledì 18 aprile prossimo.

Lo ha deciso con una deliberazione il presidente Romolo Vignola che ha indetto per lo stesso giorni un’assemblea della categoria nel corso della quale saranno dibattute le problematiche che sono alla base di questa ennesima astensione dalle udienze dei penalisti.

Fra i vari motivi che hanno indotto le toghe a incrociare le braccia vi sono quelli di carattere organizzativo e di interpretazione del ruolo degli avvocati difensori rispetto ai vari uffici giudiziari. Nella delibera si fa riferimento al cattivo funzionamento degli ascensori del palazzo di giustizia di piazza Falcone e Borsellino, la difficoltà degli accessi agli uffici da parte di persone con difficoltà di deambulazione ed altre problematiche di carattere organizzativo.


I penalisti lamentano anche la frequente disapplicazione del protocollo delle udienze che impone, fra l’altro, la convocazione della commissione istituita al fine di verificare la sua puntuale applicazione. I penalisti lamentano anche i lunghi tempi di evasione delle istanze difensive rivolte alla magistratura di sorveglianza che i penalisti lamentano per evadere le richieste degli assistiti in materia di colloqui sia con i magistrati che con i familiari dei detenuti.

ANTONIO TAGLIACOZZI




Condividi