Truffa sui diamanti ad Aversa, due arresti

Aversa. Diamanti falsi ad Aversa, due arrestati dalle fiamme gialle. Nel quadro della costante attività di controllo del territorio finalizzata alla prevenzione e repressione degli illeciti economici-finanziari, i finanzieri del comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli hanno arrestato due cittadini italiani, provenienti dalla provincia di Brescia, colti in flagranza mentre ponevano in vendita tre diamanti risultati falsi, all’esito della successiva perizia gemmologica.

In particolare, i militari del gruppo di Frattamaggiore (già gruppo di Afragola), nel corso di una più ampia attività infoinvestigativa, hanno effettuato l’accesso all’interno di un’attività commerciale di Aversa, luogo nel quale doveva avvenire la cessione dei falsi diamanti, intervenendo durante le fasi della trattativa. Ciò ha permesso di arrestare in flagranza i truffatori ed accertare che il malcapitato acquirente, dietro versamento di 2 bonifici da € 7.500 cadauno, aveva appena ricevuto i falsi preziosi, sigillati all’interno di un blister ed accompagnati da certificati di garanzia contraffatti.


Al termine del servizio, dopo la perizia qualificata di un esperto gemmologo che certificava trattarsi di zirconi, le pietre sono state sequestrate, mentre i responsabili della truffa sono stati arrestati e posti a disposizione della procura della repubblica presso il tribunale di Napoli nord.

L’attività eseguita nello specifico comparto testimonia, ancora una volta, il costante impegno profuso dal comando provinciale della guardia di finanza di Napoli sul territorio a contrasto di un fenomeno connotato da forte pericolosità sociale.

IL VIDEO




Condividi