Il Comitato Ora propone Wi-Fi gratuito e Casa dell’acqua

San Felice a Cancello. Il comitato “Ora” guarda all’Europa e chiede ai commissari del Comune di San Felice a Cancello di partecipare ai bandi dell’UE per la realizzazione della Casa dell’acqua e del Wi-Fi gratuito negli spazi pubblici comunali. Le richieste, a costo zero per l’ente sanfeliciano, sono già state protocollate dai componenti dell’associazione lo scorso 6 aprile e durante la settimana appena passata il presidente di Ora, Francesco Lettieri, e il segretario, Onofrio Verdicchio, hanno avuto modo di discutere le proposte con i commissari del Comune, ed in particolare con il coordinatore Roberto Esposito.

L’adesione a Wifi4EU – questo il nome del progetto europeo – comporterebbe l’opportunità di potenziare la connettività di tutti i cittadini che avrebbero pertanto accesso alla Rete in ogni edificio e spazio pubblico della città. Un modo per restare sempre connessi in un tempo dove ormai l’utilizzo di internet e della connessione, anche per le comunicazioni tra persone, non possono essere considerati accessori della quotidianità.


La seconda proposta avanzata dal comitato è quella di aderire al bando per la realizzazione della Casa dell’acqua. Si tratta di un punto di erogazione automatica di acqua, installata in spazi pubblici e in funzione 24 ore su 24. Può erogare acqua naturale, naturale refrigerata e frizzante refrigerata. Il servizio è a costo zero per il Comune e il soggetto gestore, in questo caso il comitato Ora,  si fa carico anche della sua manutenzione e della riqualificazione dell’area dove essa verrà installata. “Ora” ha già individuato un’area nella frazione di Piedarienzo che potrebbe essere adibita per questo progetto e che, in tal caso, verrà riqualificata e riutilizzata senza essere lasciata in stato di abbandono, come si presenta al momento.




Condividi