Rogo alla Dhi, scoperta la causa delle fiamme (nuove foto)

Ultimo aggiornamento

Santa Maria Capua Vetere. All’alba dell’incendio che la scorsa notte ha coinvolto il centro della raccolta rifiuti della Dhi, la conta dei danni risulta fortunatamente abbastanza esigua. Ad andare in fiamme è stata la spazzatrice della ditta che, nella combustione, ha coinvolto anche un camion vicino. L’intervento tempestivo dei vigili del fuoco ha impedito che l’incendio si propagasse coinvolgendo gli altri veicoli. Si abbandona sempre di più l’ipotesi della pista dolosa: a causare l’incidente sarebbe infatti stato un cortocircuito partito proprio dalla spazzatrice stradale.

Le foto

 

Primo aggiornamento

Santa Maria Capua Vetere. Un mezzo per la raccolta dei rifiuti è stato danneggiato dall’incendio divampato poco dopo le 22 nel deposito del cantiere della Dhi in via Galatina a Santa Maria Capua Vetere.

Sul posto sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco per domare le fiamme. I pompieri sono ancora nel deposito per completare i rilievi. Le indagini sono affidate agli agenti del commissariato di Santa Maria Capua Vetere.


Le foto

Primo lancio

Santa Maria Capua Vetere. Allarme poco più di un’ora fa alla periferia di Santa Maria Capua Vetere. Un camion dei rifiuti è infatti stato danneggiato dalle fiamme all’interno dell’area di sosta. Stando alla prima ricostruzione dei vigili del fuoco del comando provinciale di Caserta le fiamme sono divampate nella zona del deposito, a pochi metri dal casello autostradale di Santa Maria Capua Vetere.

Sul posto sono giunti immediatamente i pompieri che hanno provveduto a mettere in sicurezza la zona. Per fortuna non si segnalano feriti. Nella zona sono giunti anche i militari, mentre proseguono i rilievi dei caschi rossi: sarà proprio la loro relazione, insieme al lavoro delle forze dell’ordine, a chiarire quanto avvenuto.

Al momento non si esclude nessuna ipotesi. L’incendio è divampato verso le 22 e a quanto pare in quel momento nell’area non c’erano dipendenti al lavoro.




Condividi